La Fantasia è un posto dove ci piove dentro

La Fantasia è un posto dove ci piove dentro
Dalle “Lezioni americane” di Italo Calvino
Sei proposte per il prossimo millennio

Il soffitto dei Desideri….dove ci piove dentro!

da Lezioni Americane di Calvino, un testo che amo particolarmente e che lessi nel ’90..mi ispirò innumerevoli letture e mi fece conoscere Borges e ogni tanto ci torno per “metterci una mano dentro e tirarci fuori la magia come dal cappello”..ora la interpreto così: la fantasia non ha tempo, forma, colore, densità, odore, è tutto e il suo opposto, è quello che voglio, che creo fingendo io..un posto dove ci piove dentro..dunque..quando piove dentro, vuol dire che c’è un foro, un buco, un piccolo passaggio, o una voragine, una grossa perdita..insomma una falla..una falla nella fantasia? cosa potrà mai essere?
LA DURA E MERA REALTA’!
KE-R
«Ci sono giorni in cui ogni cosa che vedo mi sembra carica di significati: messaggi che mi sarebbe difficile comunicare ad altri, definire, tradurre in parole… Sono annunci o presagi che riguardano me e il mondo insieme: e di me non gli avvenimenti esteriori dell’esistenza ma ciò che accade dentro, nel fondo; e del mondo non qualche fatto particolare ma il modo d’essere generale di tutto. Comprenderete dunque la mia difficoltà a parlarne, se non per accenni».
da “Se una notte d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino


Siena ricorda Italo Calvino Settembre 2010:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...