Le spalle della vite sono olmi e con i rami tagliati si fanno, tra le altre cose, intrecciandoli
sapientemente, i cesti ed i nodi per tenere la vite ferma al filo…nessuno che produca vino, oggigiorno lavora così, almeno nessuno nelle produzioni di alti numerii..continua dal 1500..pensate un pò..che valore storico, culturale date a questi gesti Visualizza altrosecolari, unici, privi di finzioni, autentici nella loro funzione?..qualcuno ancora, fatica e si sporca le mani per un semplice impulso a ripetere ciò che sempre è stato e che inevitabilmente per sempre dovrà essere..non c’è l’avidità della produzione di quantità o semplicemente la necessità di fare meno fatica..c’è la passione, la ripetizione del gesto che ti lega alla tua provenienza, al passato, al rispetto di chi, prima di tè faceva così…..questo non ha prezzo e non è in vendita, questo non è riproducibile in serie, questo è unico..questo è cultura, dettaglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...